POMMARD 1ER CRU LES RUGIENS 2017 DOMAINE LEJEUNE Grandi Bottiglie
  • POMMARD 1ER CRU LES RUGIENS 2017 DOMAINE LEJEUNE Grandi Bottiglie

POMMARD 1ER CRU LES RUGIENS 2017

Il Pommard 1er Cru Les Rugiens 2017 è un vino naturale della regione della Borgogna, prodotto dal Domaine Lejeune. E' composto da uve Pinot Noir che provengono dal vigneto 1er Cru les Rugiens. Il profilo aromatico è caratterizzato da toni terrosi, sfumature minerali e fruttate di piccoli frutti rossi, con un palato equilibrato e strutturato dotato di una bella lunghezza. Una delle migliori etichette della gamma.

79,74 US$ Tutti i prezzi includono l'IVA
23 Articoli

Tipologia articolo Bottiglie di Vino
Tipo ROSSO
Peso 1,6
Formato 0,75
Annata 2017
Regione o zona Francia - Borgogna
Punteggio 0
Bevibilità 0
Pregiato NO
Naturale SI
Vino d'annata NO
Gradazione Alcolica 13
  • PAGAMENTI IN TUTTA SICUREZZA: Paga in tutta sicurezza grazie al certificato SSL e ai pagamenti con PayPal, Carta di Credito e servizio GestPay di Banca Sella per i pagamenti con Visa e Mastercard. PAGAMENTI IN TUTTA SICUREZZA: Paga in tutta sicurezza grazie al certificato SSL e ai pagamenti con PayPal, Carta di Credito e servizio GestPay di Banca Sella per i pagamenti con Visa e Mastercard.
  • IMBALLAGGI SICURI: studiati appositamente e realizzati con cartone ad alta resistenza per garantirti una consegna nelle migliori condizioni possibili. IMBALLAGGI SICURI: studiati appositamente e realizzati con cartone ad alta resistenza per garantirti una consegna nelle migliori condizioni possibili.
  • SPEDIZIONI A PARTIRE DA 8,90€: Gratis con l'acquisto di una bottiglia d'annata o con un acquisto superiore ai 127€ SPEDIZIONI A PARTIRE DA 8,90€: Gratis con l'acquisto di una bottiglia d'annata o con un acquisto superiore ai 127€


Pommard 1Er Cru Les Rugiens 2017 Domaine Lejeune

Il Pommard 1er Cru Les Rugiens 2017 è un vino naturale prodotto dal Domaine Lejeune. E' composto da uve Pinot Nero che provengono interamente dal vigneto 1er Cru les Rugiens. E' forse il miglior vino della gamma del Domaine Lejeune, quello che riceve maggiori apprezzamenti durante le degustazioni. Dopo la vendemmia manuale, l'accurata selezione delle uve, la fermentazione tradizionale, Il Pommard 1er Cru Les Rugiens 2017 subisce un invecchiamento in barrique di il legno nuovo al il 50%/ 60%. Questo vino è caratterizzato da toni più terrosi, con sfumature minerali, insieme ad aroma fruttato di frutti rossi e sottobosco. Al palato è evidente il frutto, è dotato di un buon equilibrio con un bel finale lungo e minerale. Come già detto precedentemente, questo 1er Cru si pone ai vertici dei vini della gamma, probabilmente il più preciso ed interessante di tutti i vini di Lejeune. 

DENOMINAZIONE: Pommard 1er Cru AOC

REGIONE: Borgogna (Francia)

VITIGNO: 100% Pinot Noir

VINIFICAZIONE: raccolta manuale delle uve, fermentazione spontanea, invecchiamento in barrique da 228 l di legno vecchio al 50-60%

Vino Naturale Pommard 1Er Cru Les Rugiens


La maggior parte della Francia dei vini basa la sua filosofia produttiva sulla metodologia di produzione propria dei vini naturali al fine di preservare e proteggere l'identità del territorio d'origine e del terroir di appartenenza.


La vocazione dei vignaioli artigiani naturali, in Francia, è una storica tradizione di fare vino ed un modus operandi che difficilmente lascia spazio alle moderne concezioni, il Domaine Le Jeune è proprio una di queste realtà artigiane naturali.


Il domain si fonda sulla tradizione: la maturità dell'uva viene testata manualmente, assaggiando le bacche in modo tale che ogni trama venga raccolta solo nella sua condizione ottimale. La raccolta avviene manualmente, le fermentazioni sono naturali senza aggiunta di lieviti, la fermentazione malolattica avviene naturalmente e il risultato di tutta questa manualità e naturalezza è un succo d'uva, un vino naturale che esprime in sè stesso nulla più se non ciò che realmente è.

Vini Naturali: la filosofia alla base della vinificazione


Vino naturale non significa solo senza aggiunta di solfiti, significa lavorare secondo le antiche tradizioni vignaiole con zolfo e rame in vigna, basandosi sulla fatica del lavoro manuale, attività il meno interventiste possibili lasciando che i cicli della Natura compiano la maggior parte del lavoro fino alla vinificazione del succo d'uva così com'è, senza sostanze alcune se non le proprie.


Il risultato di tutta questa filosofia produttiva è il vino naturale, un vino non standardizzato che esprime al meglio la sua identità, il suo terroir e le sue più intrinseche caratteristiche. I vini naturali sono molto più difficili da produrre rispetto ai vini a cui siamo tradizionalmente abituati, perchè quando no vi è nessun tipo di aiuto dall'utilizzo di sostanze di bilanciamento e sostegno alla vinificazione il vino non può essere una via di messo: o è buono o è cattivo.


Il vino naturale nasce come impegno dei vignaioli artigiani naturali di sopraelevare il proprio prodotto alla standardizzazione del gusto e dell'identità del vino e della vigna che ormai, grazie al diffuso utilizzo della chimica e delle nuove tecnologie, porta a prodotti dai sapori sempre uguali, indipendentemente dalla zona di produzione o dal tipo di coltivazione utilizzata.