Sardegna

Vini Sardegna

I vini sardi, nonostante siano numericamente inferiori in termini di produzione e varietà rispetto alle regioni enologiche del nord Italia, concorrono a rappresentare nel mondo la grande maestria italiana nella produzione vinicola.

Tra i migliori vini sardi non si possono che annoverare in particolare due grandi prodotti di questa terra: i famosi vermentini sardi, e il corposo e potente vino sardo cannonau, particolarmente rappresentativo di questo terroir marittimo dalle qualità organolettiche incredibili.

L'isola è particolarmente famosa per i vini rossi sardi, tra i quali spiccano quelli sopra citati, ma nonostante la loro fama sia minore anche i vini bianchi sardi riescono a riflettere nel bicchiere qualità e caratteristiche difficilmente riscontrabili in altri territori vitivinicoli italiani.

I vini di Sardegna vivono di una storia millenaria alle loro spalle e, ancora oggi, la viticoltura rappresenta la principale coltura arborea dell'isola dove i principali vitigni sardi sono rappresentati ad esmepio dai millenari Nugarus, Cagnulari, Vermentino, Cannunau, Nuoro, Malvasia, Arvesiniadu, Vernaccia, Carignano, Nasco, Albarenzeuli, Caddiu, Nieddera e miìolti altri ancora.

Il vitigno sardo Cannonau, da cui ne deriva l'omonimo vino sardo famoso, è senza dubbio la vite più rappresentativa della tradizione vinicola isolana e base produttiva di alcuni dei più conosciuti vini sardi pregiati.

Il vino bianco della Sardegna non è altrettanto noto a livello nazionale ed internazionale come il rosso, sena dubbio più rappresentativo di questa terra, ma ciò nonostante, il vermentino è un perfetto esempio di ottimo vino bianco sardo nonchè forse uno dei pochi bianchi ad essere annoverato tra i vini sardi famosi.
Tra i migliori vini bianchi sardi troviamo, oltre al vermentino, il Malvasia, il Vernaccia di Oristano e il Nasco di Cagliari

Mostra di più
Mostra di meno

Filtra per

Produttore