BURLOTTO

Questa storica tenuta di G. B. Burlotto, situata nel comune di Verduno nel Barolo DOCG, fu fondata da Giovan Battista Burlotto, il Commendatore, a metà del XVIII secolo, durante i quali ottenne gli insigni titoli di "Fornitore alla Casa Reale Savoia "E" L'unico fornitore alla spedizione artica del duca d'Abruzzo al Polo Nord ".

Burlotto si distinse introducendo la pratica di vendere vino imbottigliato con il nome della sua tenuta (alla maniera dei castelli francesi) in un'epoca in cui era pratica consuetudinaria vendere vino in botte. Si ipotizza che il rispetto della corte sabauda per i vini di Verduno abbia consentito una così formidabile innovazione, sebbene i vini di Burlotto siano stati lodati anche sulla scena internazionale.

Acquistò i vigneti del Bricco Movigliero a Verduno per poi estendersi anche in terreni di Barolo e Roddi: i suoi Barolo, Barolino e Pelaverga furono un punto di riferimento in Langa.

La tenuta è composta da oltre 12 ettari, quasi 10 dei dei quali sono situati nel comune di Verduno, il sito del famoso cru Monvigliero, che è noto per la sua posizione interamente a sud e il terreno di marna bianca.

Il Monvigliero di Burlotto è il vino simbolo della tenuta; infatti, Burlotto acquistò il suo Nebbiolo quasi esclusivamente da questo cru.

Dei restanti 2,4 ettari, una buona parte si trovano nel famoso vigneto Cannubi di Barolo, che godeva di prestigio prima della produzione del Barolo e il suo posizionamento, alla maniera di un grand cru della Borgogna, non è mai diminuito. Infatti, è ampiamente considerato come il primo vigneto di Barolo, che produce frutti che realizzano un'eccellente consistenza qualitativa.

Di particolare interesse è il fatto che l'imbottigliamento più antico delle Langhe è etichettato come "Cannubi 1752". Gli altri baroli della tenuta, Annata, Acclivi e Neirane, rappresentano l'imbottigliamento multisource.

La tenuta è di proprietà familiare ed è attualmente sotto la direzione della nipote di Burlotto, Mariana Burlotto, e di suo marito, Giuseppe Alessandria. Mentre il loro figlio, Fabio, ha introdotto tecniche moderne, è servito per migliorare il successo qualitativo dei vini tradizionalmente orientati di questa tenuta. Oltre al suddetto Barolo, la cantina produce Dolcetto, Barbera e diversi vini con denominazione Langhe DOC.

Ordina per:

Filtri attivi

Pregiato
VERDUNO PELAVERGA (2017)
BURLOTTO
15,86 €
Pregiato
BAROLO MONVIGLIERO (2014)
BURLOTTO
109,80 €
Pregiato
BAROLO (2014)
BURLOTTO
42,70 €
Pregiato
BAROLO ACCLIVI (2013)
BURLOTTO
73,20 €
Visualizzati 1-4 su 4 articoli